Tag Archives: Consulenze

Contatti

img_contatti

Modulo di Contatto

Per una consulenza o altro puoi contattarci compilando, rispettando i campi, il modulo seguente oppure tramite le informazioni di contatto riportate più in basso. I dati inseriti verranno trattati con la massima riservatezza.

Mittente* (Nome e Cognome)

Email*

Oggetto*

URL/Sito Web

Numero di Telefono

Messaggio*

CAPTCHA*
(Riporta ciò che vedi nell'immagine nella casella in basso)
captcha


I campi contrassegnati con * sono obbligatori.


Informazioni di Contatto

Sede operativa:

Via Fuori Porta Roma, 21 – 81043 Capua (CE)

Telefono:

+39 823/963044

+39 348/3889572

Fax:

+39 823/963044

E-mail:

alkemia@tin.it

craiaacs@virgilio.it

Ricerca Di Base – Ricerca Industriale – Sviluppo Sperimentale

img_ricerca_e_sviluppo

Laboratorio CRAIA ACS OdR – Codici ISTAT e descrizione del settore:

  • 72 – Ricerca Scientifica e Sviluppo;
  • 72.1 – Ricerca e Sviluppo sperimentale nel campo delle scienze naturali e dell’ingegneria;
  • 72.11 – Ricerca e Sviluppo sperimentale nel campo delle biotecnologie.

Con il Decreto del 03/01/1997 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, CRAIA ACS OdR è stato inserito nell’Albo dei Laboratori di Ricerca Esterni Pubblici e Privati Altamente Qualificati,  istituito dal Ministero.

Il laboratorio di Ricerca & Sviluppo rappresenta al meglio l’impegno profuso dal CRAIA ACS OdR nello sviluppo di prodotti, soluzioni tecniche innovative e applicazioni tecnologiche più avanzate a settori diversi, quali l’ambiente e l’industria. In particolare il laboratorio studia, progetta e sviluppa tecnologie innovative che, consentono all’azienda di sperimentare e mettere a punto prodotti o tecnologie all’avanguardia, destinati a essere successivamente industrializzati e commercializzati a livello nazionale e internazionale. Effettua studio di fattibilità di idee imprenditoriali. Il laboratorio rappresenta il collegamento tra il CRAIA ACS OdR  e il mondo della ricerca accademica, in funzione anche di una serie di collaborazioni con il CNR, l’Università e altre istituzioni scientifiche nazionali e internazionali. Grazie a questo connubio, l’azienda è in grado di sperimentare i più avanzati risultati scientifici, valutandone le reali potenzialità ed eventualmente trasformandoli in prodotti industriali operativi e funzionali.

Si riportano i maggiori temi di ricerca sviluppati per alcune imprese che si sono rivolte al nostro laboratorio.

Tema Progetto RicercaLeggeGestore
Ottimizzazione della gestione del trattamento chimico fisico e biologico e prototipazione di nuovi processi depurativi, atti a rispettare le norme EN 14000.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 5 Legge 27/12/1997 n.°449.Gestione MURST DSPAR UFF. III prot. N° 8723 del 30/10/1998.
Miglioramento delle prestazioni dell’impianto di depurazione e individuazione ed applicazione di procedure di trattamento in sito di materiali a basso rischio provenienti da attività di macellazione.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 5 Legge 27/12/1997 n.°449.Gestione MURST DSPAR UFF. III prot. N° 8723 del 30/10/1998.
Realizzazione di un prototipo d’impianto per l’abbattimento delle polveri e degli odori prodotti nel ciclo di produzione di biocompost.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2002.Gestione Regione Campania.
Studio e sviluppo di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti. Architettonicamente ed ambientalmente compatibili con il ricorso a sistemi produttivi non convenzionali.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2002.Gestione Regione Campania.
Innovazione di processo e compattazione dei prodotti di scarto provenienti dall'attività di macellazione del coniglio.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2002.Gestione Regione Campania.
Sistema di controllo della produzione e della qualità del seme di coniglio e sistema di controllo tecnico-sanitario degli allevamenti cunicoli.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2002.Gestione Regione Campania.
Realizzazione di due prototipi uno per l’individuazione e separazione di corpi estranei di origine metallica fra le linee di produzione delle castagne e di altra frutta; l'altro per l'individuazione della persistenza di noccioli nelle albicocche denocciolate.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2002.Gestione Regione Campania.
Analisi, progettazione e realizzazione di un sistema integrato di gestione automatica dei processi di trasformazione primaria delle carni ad uso alimentare, caratteristici delle aziende di macellazione, integrabile con sistemi esperti per la rintracciabilità di dette produzioni, al fine di rendere il processo produttivo conforme alle attuali prescrizioni comunitarie in materia BSE.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 14, comma 3, lettera b) D.M. n.°593 del 08/08/2000.Gestione MIUR DSSPAR UFF. VI° prot. N° 8546 del 2002.
Elementi di valutazione necessari per la elaborazione di un protocollo di detergenza e disinfestazione per le industrie del comparto agro alimentare.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 14, comma 3, lettera b) D.M. n.°593 del 08/08/2000.Gestione MIUR DSSPAR UFF. VI° prot. N° 8546 del 2002.
Studio ed implementazione di un sistema di valutazione dei piani di autocontrollo nelle industrie alimentari.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 14, comma 3, lettera b) D.M. n.°593 del 08/08/2000.Gestione MIUR DSSPAR UFF. VI° prot. N° 8546 del 2002.
Protocollo applicativo all’uso dei presidi sanitari e delle attrezzature per il controllo e monitoraggio dei CCP nelle industrie alimentari.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 14, comma 3, lettera b) D.M. n.°593 del 08/08/2000.Gestione MIUR DSSPAR UFF. VI° prot. N° 8546 del 2002.
Predisposizione di vettori idonei per il campionamento dell’ambiente.Progetto di ricerca a valersi sui fondi ex art. 14, comma 3, lettera b) D.M. n.°593 del 08/08/2000.Gestione MIUR DSSPAR UFF. VI° prot. N° 8546 del 2002.
Sviluppo di una nuova tecnica di ceramizzazione di maioliche artistiche.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2004.Gestione Regione Campania.
Sviluppo Medicazione Autoimpregnata Attiva plus.Progetto di ricerca autofinanziato anno 2003.Gestione Regione Campania.
Sviluppo di Teli Chirurgici ed Accessori per Campo Operatorio.Progetto di ricerca autofinanziato anno 2004.Gestione Regione Campania.
Valutazione e degradazione dei manufatti in matrice cemento-amianto con sviluppo di algoritmo per la definizione della pericolosità.Progetto di ricerca autofinanziato anno 2004.Gestione Regione Campania.
Realizzazione di un prototipo essiccatore ad energia rinnovabile.Progetto di ricerca a valersi fondo POR Campania misura 3.17 anno 2005.Gestione Regione Campania.
Realizzazione di Compost Biorganico.Progetto di ricerca a valersi fondo PIA innovazione 1°Bando.Gestione Ministero Attività Produttive.

Attività

img_attivita

I Laboratori del CRAIA ACS OdR hanno maturato la propria esperienza ventennale, non solo in campo analitico, ma anche in campo consulenziale.

La continua emanazione di normative, ha fatto crescere l’esigenza di approfondire gli studi, per offrire al cliente la soluzione ad ogni problema. Proprio per questo, un team di professionisti (chimici, biologi, ingegneri, etc) è in grado di affrontare tutte le problematiche relative ad ambiente, qualità, sicurezza, igiene degli alimenti etc.

I servizi offerti:

AMBIENTE

La vastità del settore Ambiente non ci consente di elencare tutti i servizi di natura intellettuale che il CRAIA ACS OdR è in grado di offrire. Si riassumono i servizi fondamentali:

  • Inquinamento acustico;
  • Inquinamento atmosferico;
  • Sicurezza sugli ambienti di lavoro;
  • Rifiuti;
  • Consulenze di valutazione impatto ambientale;
  • Amianto;
  • Trasporto merci pericolose su strada;
  • Fanghi in agricoltura.

INDUSTRIA

I servizi svolti all’interno del settore Industria possono essere molteplici, legati alle effettive esigenze di produzione. Si riassumono i servizi fondamentali:

  • Prelievo e ritiro campioni;
  • Esecuzione di prove di analisi accreditate ISO 17025:2005;
  • Analisi chimiche;
  • Analisi microbiologiche;
  • Analisi in contraddittorio;
  • Elaborazione manuali di autocontrollo;
  • Assistenza apertura campioni per analisi di revisione o prelievi ufficiali ASL, NAS, ecc.;
  • Audit a fornitore;
  • Corsi di formazione per valutatori piani di autocontrollo;
  • Corsi di formazione per addetti industrie alimentari;
  • Etichettatura;
  • Aggiornamenti legislativi in materia d’igiene degli alimenti e normative collegate, tramite e-mail o telefax.

AGRICOLTURA

Il Laboratorio è stato accreditato dalla Regione Campania per svolgere:

Analisi fitosanitarie relative a batteri, funghi, fitoplasmi (MLO’s), viroidi e virus su piantine ortive e relativi materiali di moltiplicazione (art. 3 comma 1 lettera d del D.P.R. 21/12/1996, n.698), e su piante da frutto e relativi materiali di moltiplicazione (art. 3 comma 1 lettera d del D.P.R. 21/12/1996, n. 697).

FORMAZIONE & INSEGNAMENTO

Gli scopi principali sono:

  • Promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica e sua diffusione secondo i principi della Evidence Based Research;
  • Contribuire al dibattito nazionale, europeo e internazionale in materia di politiche scolastiche, educative e formative, sviluppando relazioni sistematiche con Policy and Decision Makers degli organismi europei, nazionale e locali;
  • Disseminare i risultati della ricerca scientifica in ambito universitario, scolastico e imprenditoriale con particolare riferimento alle problematiche della formazione e dell’insegnamento.

QUALITÀ

Consulenza per la certificazione di qualità ISO 9000 – 14000 – 22000 – BRC – IFS.

La presenza della consulenza nelle fasi di sviluppo e realizzazione del sistema qualità aziendale è dettata dalla necessità di avere trasparenza nelle scelte tecniche progettuali finalizzate ad un processo applicativo oggettivo (non vincolato alla visione ed al know-how del responsabile qualità).

L’obiettivo fondamentale della consulenza sarà quello di fornire un servizio completo in grado di avviare il processo qualità secondo uno schema gestionale ed applicativo in grado di autoalimentarsi nel tempo. Un processo oggettivo di procedure secondo le norme internazionali deve infatti essere in grado di portare l’organizzazione dell’azienda ad un incremento non solo qualitativo, ma anche quantitativo (valutabile sull’incremento del profitto o della redditività dell’azienda), coinvolgendo attivamente il personale responsabile in gruppi di lavoro, al fine di sviluppare un’opportunità di miglioramento.

Si riassumono i servizi fondamentali:

  • Visite preventive per conoscere i processi organizzativi e di lavorazione;
  • Verifica e definizione delle differenti attività aziendali e individuazione dei rispettivi coinvolgimenti nella qualità;
  • Programmazione operativa delle attività (definizione e calendarizzazione di un programma operativo al fine di stabilire le attività e le scadenze);
  • Verifiche del programma;
  • Individuazione dei compiti e delle responsabilità all’interno dell’azienda;
  • Definizione delle procedure operative e gestionali delle qualità necessarie;
  • Formazione del personale per la conoscenza, l’addestramento e l’utilizzo delle procedure aziendali e delle tecniche di qualità definite;
  • Realizzazione del manuale qualità e della documentazione per la raccolta dei dati;
  • Assistenza all’implementazione del sistema Qualità.

Home

craia acs

Il CRAIA ACS è un Organismo di Ricerca senza scopo di lucro, Ente di Ricerca Altamente Qualificato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Della Ricerca Scientifica. I laboratori di Ricerca & Sviluppo rappresentano al meglio l’impegno profuso dal CRAIA ACS OdR  nello sviluppo di prodotti, soluzioni tecniche innovative e applicazioni tecnologiche più avanzate a settori diversi dell’economia, quali l’ambiente e l’industria.

Dal 1986 i laboratori CRAIA ACS OdR svolgono attività di servizi di natura intellettuale nel campo della ricerca scientifica, test impianti pilota, analisi chimiche e microbiologiche, su diverse matrici, quali alimenti, acque, rifiuti, terreni, produzioni vegetali, ambienti di lavoro. Negli ultimi anni, inoltre, il lavoro dell’Organismo di Ricerca si è espanso verso altri settori, quali la diffusione della cultura scientifica, la formazione, la tutela ambientale, la sicurezza dei lavoratori e il controllo sulla qualità dei prodotti, garantendo un servizio completo in diversi campi d’applicazione.

Gli organismi di ricerca, sono enti no profit indipendenti, pubblici o privati, il cui fine statutario consiste nello svolgimento di attività di ricerca, sviluppo tecnologico e diffusione della conoscenza. Con maggiore precisione si tratta di «soggetti senza scopo di lucro, indipendentemente dal loro status giuridico o fonte di finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere attività di ricerca di base, di ricerca industriale o di sviluppo sperimentale e nel diffonderne i risultati, mediante l’insegnamento, la pubblicazione o il trasferimento di tecnologie; tutti gli utili sono interamente reinvestiti nelle attività di ricerca, nella diffusione dei loro risultati o nell’insegnamento; le imprese in grado di esercitare un’influenza su simile ente, ad esempio in qualità di azionisti o membri, non godono di alcun accesso preferenziale alle capacità di ricerca dell’ente medesimo né ai risultati prodotti».

[Comunicazione della Commissione europea 2006/C 323/01]

craia acs

Il CRAIA ACS OdR è una società cooperativa senza scopo di lucro che opera con un sistema qualità certificato ISO 9001:2008 ed è accreditato secondo la norma ISO 17025:2005.

Finanza Agevolata – Ricerca & Sviluppo

craia acs

Servizio F1RST – Finanziamenti europei e nazionali alla ricerca e innovazione.