Tag Archives: Normative

Cosmetici

img_cosmetici

Il nostro Laboratorio effettua analisi chimiche e microbiologiche su tutti i tipi di cosmetici al fine di determinarne la composizione e/o l’assenza di sostanze non ammesse.

I cosmetici rappresentano una categoria di prodotti di largo consumo e di ampia diffusione; si tratta di prodotti che fanno parte della nostra vita quotidiana ed il cui impiego è legato a comportamenti abituali di cui non possiamo immaginare di fare a meno.

Per prodotti cosmetici si intendono quelle sostanze e quelle preparazioni, diverse dai medicinali, destinate ad essere applicate sulle superfici esterne del corpo umano (epidermide, sistema pilifero e capelli, unghie, labbra, organi genitali esterni) oppure sui denti e sulle mucose della bocca allo scopo, esclusivo o prevalente, di pulirli, profumarli, modificarne l’aspetto, correggere gli odori corporei, proteggerli o mantenerli in buono stato.

In Italia la produzione e la vendita di prodotti cosmetici è disciplinata dalla Legge 11 Ottobre 1986, n. 713. La legge ha recepito la direttiva comunitaria 76/768/CEE, emanata al fine di rendere uniforme a livello europeo la disciplina relativa alla produzione e alla vendita dei cosmetici.

La legge 713/86 disciplina, in particolare, gli aspetti relativi alla composizione dei prodotti cosmetici; alla presentazione (intendendosi per presentazione l’etichettatura, il confezionamento ed ogni altra forma di rappresentazione esterna del prodotto) e agli adempimenti necessari per avviare la produzione e la vendita o procedere all’importazione di prodotti cosmetici.

La composizione dei cosmetici è un aspetto di fondamentale importanza che viene disciplinato con particolare attenzione ed è oggetto di continuo studio a livello comunitario. Già la Direttiva 76/768/CEE prevedeva appositi elenchi di sostanze non ammesse o ammesse con limitazioni nella composizione dei prodotti cosmetici. Gli elenchi sono continuamente aggiornati a seguito delle indicazioni dei comitati tecnici che a livello comunitario si occupano del settore.

La Legge 713/86 che riporta tali elenchi viene pertanto costantemente aggiornata in base alle direttive emanate dalla Commissione Europea.

Gli elenchi sono suddivisi in:
  • Sostanze che non possono entrare nella composizione dei prodotti cosmetici;
  • Sostanze il cui uso è vietato nei prodotti cosmetici salvo in determinati limiti e condizioni;
  • Sostanze provvisoriamente autorizzate;
  • Coloranti che possono essere contenuti nei prodotti cosmetici;
  • Coloranti provvisoriamente autorizzati;
  • Conservanti che possono essere contenuti nei prodotti cosmetici;
  • Conservanti provvisoriamente autorizzati;
  • Filtri UV ammessi il cui uso è autorizzato nei prodotti cosmetici;
  • Filtri UV provvisoriamente ammessi.

Un prodotto cosmetico che abbia una composizione non conforme alle indicazioni di tali elenchi è irregolare e colui che lo produce o lo immette in commercio è soggetto alle sanzioni previste dalla Legge 713/86.

Elenco delle sostanze non ammesse o limitate